Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi

Se desideri proseguire la navigazione clicca su "approvo" oppure leggi la nostra privacy policy al link seguente o in fondo al sito Per saperne di piu'

Approvo

BORSA LOCALE DEL TURISMO DELLA DESTINAZIONE MARCHE

520 incontri b2b fra la Regione Marche, gli operatori turistici e i tour operator incoming per la promo-commercializzazione dei prodotti turistici marchigiani

La Borsa locale del turismo della Regione Marche ha rappresentato il culmine di un processo iniziato con la redazione e l’approvazione del nuovo Piano dei prodotti turistici e proseguito con  le azioni di marketing operativo, con gli incontri fra la Regione e gli stakeholder del comparto turistico, ed infine con la redazione e l’approvazione dei Network di specializzazione dei servizi turistici e dei relativi disciplinari.
Gli obiettivi della Borsa erano i seguenti:

  1. avviare il processo di adesione da parte dei gestori delle strutture turistiche marchigiane ai Network di specializzazione dei servizi turistici;
  2. fornire una concreta occasione d’incontro fra i gestori e i tour operator incoming marchigiani per la conoscenza reciproca e l’eventuale avvio di trattative finalizzate alla promo-commercializzazione di strutture e di pacchetti;
  3. fornire informazioni relativamente al sistema informatico regionale DMS e relativamente all’attività condotta dal Social media team della Regione.

La Borsa locale del turismo è consistita in 4 workshop della durata di una giornata ciascuno, svolti in altrettanti teatri storici dell’entroterra rurale marchigiano. In questo modo 250 gestori di strutture turistiche hanno potuto avere un colloquio one-to-one ad orario prefissato (quindi senza perdite di tempo o code in attesa) con:
•    i consulenti di Ideas e la Regione, allo scopo di ricevere informazioni sul nuovo Piano prodotti e sull’adesione ai Disciplinari dei network di specializzazione
•    i tour operator incoming marchigiani interessati ad incontrarli, allo scopo di avviare collaborazioni commerciali per la vendita al mercato dei propri servizi, anche in forma di pacchetto turistico.
In totale la Borsa locale del turismo ha consentito lo svolgimento di 520 appuntamenti b2b, con grande soddisfazione di tutti gli operatori coinvolti che ne hanno apprezzato l'aspetto estremamente operativo, lontano da chiacchiere inutili e perdite di tempo.